Barman Punto Croce

Schema Punto Croce di Batman

Quello di cui ci occupiamo ora è il ricamo di una figurina molto piccola che rappresenta il personaggio di Batman. Il nostro supereroe americano, in perenne lotta con il Joker malefico, sembra pronto all’azione, con la sua maschera e la sua tuta inconfondibile. Questo ricamo può essere utilizzato per stilizzare e bordare una tovaglia per la colazione dei più piccoli, o applicato su una T-shirt o altro indumento come una specie di “segno distintivo”. Vediamo come fare.

Poco spazio per una figura di impatto

Il disegno è molto piccolo, per cui serviranno una tela e delle matassine dai colori molto vividi. Per la tela andrà benissimo una Aida in cotone brillante (ma anche un’Hardanger, soprattutto se avete intenzione di ricamare una tovaglietta) a trama preferibilmente stretta, 60 punti ogni 10 cm, per rendere la figura più compatta. Se però desiderate un disegno un po’ più grande, scegliete la trama larga, con 25 fori ogni 10 cm di tessuto. Lo spazio da considerare sarà di 24 punti di larghezza per 45 di altezza.

Gradazioni cromatiche per un supereroe pronto all’azione

Cominciate con il bordo esterno e tutti i contorni, compresi quelli degli occhi e il simbolo sul petto, che saranno ricamati in nero 310 DMC (Anchor 403), ricordando di contare sempre i punti per il margine di rientranza, come indicato dallo schema. A questo punto, con il grigio molto scuro 3799 (Anchor 401) riempite tutta la calotta della maschera di Batman, oltre che le parti esterne degli stivali, dei guanti, della cintura e del mantello che spunta sul retro. Con il grigio medio 413 (Anchor 400) invece, si andranno a definire meglio le sfumature di braccia e gambe e si delineerà la cintura, mentre con l’antracite 317 (Anchor 235) si andranno a riempire le parti più interne degli arti. E’ giunto il momento di ricamare la tuta: lo farete con un bel grigio perla 415 (Anchor 398). Non restano che i particolari: con il giallo 444 (Anchor 290) si andrà a creare la cintura, e con il color carne 3824 (Anchor 8) il viso che fuoriesce dalla maschera.